Domenica 21 Ottobre 2018

prime

  • ASUS ha annunciato ufficialmente ASUS Eee Pad Transformer Prime, il primo tablet al mondo con processore quad-core NVIDIA® Tegra® 3. Frutto della stretta collaborazione con NVIDIA, che ha consentito all’Azienda di attestarsi in assoluta pole position nell’offerta del primo tablet quad-core al mondo, l’Eee Pad Transformer Prime è il Pad che integra l’esclusiva tastiera docking ASUS, riunendo in perfetta armonia bellezza e potenza.

  • Creative Aurvana X-Fi Headphones è la prima cuffia al mondo con tecnologia X-Fi incorporata! Unisce le tecnologie Xtreme Fidelity con la cancellazione del rumore attiva: il risultato è un sonoro straordinario mai sperimentato in precedenza. X-Fi Crystalizer riporta in vita i dettagli e la vivacità persi nella musica compressa come MP3. X-Fi CMSS-3D posiziona voci e strumenti ‘intorno' a te per un ascolto più naturale e realistico.
  • Intel Corporation annuncia il passaggio al processo di produzione più evoluto, a 34 nanometri (nm), delle unità a stato solido (SSD, Solid State Drive)basate su flash NAND, che rappresentano un'alternativa ai dischi fissi. Con questo passaggio sarà possibile ridurre i prezzi dei prodotti SSD del 60% per i produttori e i consumatori di PC e notebook, grazie alle dimensioni ridotte del die (il substrato del circuito integrato) e a una evoluto modello di sviluppo.
  • NVIDIA lancia oggi le prime GPU basate sulla sua architettura grafica di prossima generazione Kepler™, che assicura performance spettacolari ed eccezionali livelli di efficienza energetica. Risultato di 1,8 milioni di ore di lavoro negli ultimi cinque anni, l’architettura Kepler introduce possibilità sul piano tecnologico senza precedenti sia per i gaming desktop che per gli Ultrabook.

  • La nuova scheda grafica Quadro FX 5800 di NVIDIA adotta l’architettura di elaborazione di calcolo massivo parallelo CUDA e offre le migliori performance e caratteristiche per esplorazioni di ricerca petrolifera, per immagini mediche e programmi di grafica e progettazione.
  • Ebbene si, procede lo sviluppo del nuovo sistema operativo Microsoft, che molto probabilmente si chiamerà Windows 8(anche se io aspetterei ad esserne sicuro e mi aspetterei colpi di scena finali) e che, se dovesse confermare essere quello che si preannuncia, segnerà la morte definitiva del Desktop, come da noi conosciuto fino ad ora.

English French German Italian Japanese Portuguese Russian Spanish

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la sezione Cookie Policy.