stato

  • Per coloro che ricercano prestazioni ad alta velocità ma esitano a causa dei costi elevati, ADATA ha lanciato il disco allo stato solido (SSD) S396. Questo disco offre la possibilità di ottenere performance ad altissima velocità in conformità con gli standard più recenti.

  • Intel Corporation ha iniziato a fornire le proprie unità a stato solido (Solid-State Drive, SSD)dalle prestazioni più elevate: Intel® X-25E Extreme SATA Solid-State Drive, destinata a server, workstation e sistemi di storage. A differenza delle unità meccaniche, le unità SSD non contengono parti in movimento, ma sono dotate della tecnologia di memoria flash NAND Single Level Cell (SLC) a 50 nm. I sistemi con queste unità in dotazione non subiscono i colli di bottiglia nelle prestazioni associati alle unità disco tradizionali.
  • Intel Corporation ha annunciato un nuovo componente della pluripremiata linea di unità a stato solido a elevate prestazioni (SSD): l'unità SSD SATA Intel® X25-V Value. Disponibile al prezzo di 125 dollari, questa unità da 40 GB è destinata al segmento dei netbook a costi contenuti e dei PC desktop configurati con doppia unità o con unità di avvio per offrire agli utenti le prestazioni e l'affidabilità delle soluzioni a stato solido a un prezzo accessibile entry-level.

  • Intel Corporation annuncia il passaggio al processo di produzione più evoluto, a 34 nanometri (nm), delle unità a stato solido (SSD, Solid State Drive)basate su flash NAND, che rappresentano un'alternativa ai dischi fissi. Con questo passaggio sarà possibile ridurre i prezzi dei prodotti SSD del 60% per i produttori e i consumatori di PC e notebook, grazie alle dimensioni ridotte del die (il substrato del circuito integrato) e a una evoluto modello di sviluppo.
  • Kingston Digital, ha annunciato la disponibilità della seconda generazione di drive a stato solido Kingston SSDNow V+. In grado di supportare la tecnologia TRIM per Windows 7, questa soluzione, disponibile fino a 512GB di memoria, garantisce prestazioni decisamente superiori rispetto ai modelli che l’hanno preceduta.
English French German Italian Japanese Portuguese Russian Spanish

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la sezione Cookie Policy.